MOON KARMA – 24 Giugno 2017 – CASA DEL TIBET VOTIGNO DI CANOSSA (RE)

 

TAZEBAO sono un libero collettivo creativo in equilibrio tra musica, idealismo e arte visiva formato da: Gigi Cavalli Cocchi (ritmiche acustiche ed elettriche e voce), Gianni Venturi (voce solista e testi), Valerio Venturi (basso e voce), Luigi Cassarini (tastiere e sequenze), Nik Soric (chitarre elettriche e acustiche). https://www.facebook.com/Tazebao-191751004625369/?fref=ts

 

1

SURYA MANTRA, duo che contamina la musica tradizionale indiana con sonorità elettroniche, è composto da Abramo Lezzi (prog. computer, campionamenti, loops, tastiera midi, tabla…) e Beatriz Crespo (danza, gungoors, crotalos…). www.soundcloud.com/suryamantra

 

auto3

Enrica Berselli è nata nella provincia di Modena, dove vive, nel 1984. Si laurea con lode in Lettere Moderne presso l’Ateneo di Bologna e in Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Brera, con una tesi sulla ritualità iniziatica e funebre nell’arte contemporanea. Disegnatrice e pittrice, nelle tele e nei disegni a rapidograph dà vita ad opere dalle forti connotazioni psicologiche, rituali e antropologiche. Ha esposto in numerosi spazi pubblici e gallerie, fra cui Officine dell’Immagine, La Fabbrica del Vapore e Palazzo Durini (MI), Palazzo della Penna (Perugia), Abnormals Gallery (Berlino). www.enricaberselli.com

 

TOMMASO MORI

Tommaso Mori (Modena 1988) si occupa di fotografia contemporanea. I suoi progetti indagano la religione e il ritratto come performance. Ha esposto in Italia (Fotografia Europea, Metronom Gallery, Fabbrica del Vapore, Premio Francesco Fabbri) e all’Estero (UNSEEN Photo Fair, Amsterdam; Project Basho, Philadelphia; Galluerilla, Amsterdam).  www.tommasomori.com

 

007_Elena_Canevazzi

Elena Canevazzi  nasce a Carpi nel 1991. Ha terminato nel 2016 il master biennale di Alta Formazione sull’immagine contemporanea di Fondazione Fotografia Modena; nello stesso anno ha ottenuto una residenza artistica presso il Royal College of Art, a Londra. Il suo lavoro si concentra sul tema del ricordo, declinato tra consapevolezza e inconscio, ragionando sull’importanza che esso ricopre nello sviluppo dei nostri comportamenti. Partendo dalla propria esperienza e utilizzandone gli aspetti più intimi, si interroga sul ruolo svolto dal vissuto nella costruzione della personalità di ognuno di noi. La fotografia diventa simbolo del ricordo, l’installazione una relazione capace di creare nuovi significati. Ha partecipato a diverse esposizioni collettive, tra le quali: Photographers, Galleria Ceribelli, Bergamo; Lo stato delle cose, Fondazione Fotografia, Modena; Eva è l’altra metà dell’arte?, Galleria Artesì, Modena.

MotioneMotion_1
Collettivo XL nasce da una visione condivisa, dalla comune volontà di voler costruire qualcosa di nuovo, di voler ricercare il limite tra il movimento e le arti digitali attraverso la nostra personale sfera emotiva.
Differenti esperienze e differenti formazioni sono la chiave del nostro team: due coreografe, una video maker, un sound designer ed un organizzatore di eventi. Dal movimento al suono, dal colore al ritmo, dalla musica al corpo, dal disegno al gesto.
E proprio dalla miscela di questi elementi che è nato questo progetto. Cerchiamo uno spazio condiviso, uno spazio che sia il punto di incontro delle nostre diverse forme d’arte dove lo spettatore sia avvolto da uno stormo di immagini e suoni, dove il confine tra corpo e colori si perda, dove l’armonia dei corpi sia una vibrazione interiore e la voce diventi una calda melodia. www.collettivoxl.it
15844215_1283551818349508_6844501264193633361_o
Tackle Zero è l’evoluzione, lenta, sconnessa e piena di lacune, di un classico percorso artistico. Sin da piccolino disegnava e colorava, alle prime scuole, elementari e medie, i maestri e le maestre che aveva, notarono più che lui stesso e i suoi genitori, le capacità artistiche, insite in un bambino distratto! Il loro consiglio fu di intraprendere istituti artistici, ma lui stesso, decise di intraprendere tutt’altro e poco dopo le scuole medie, il disegno e la pittura, finirono come vecchi e noiosi giocattoli a prendere ragnatele in una buia e polverosa soffitta. Il tempo trascorse e di arte non se ne parlò mai più per decenni, quando circa nell’anno 2006/2007 si reco accidentalmente in via premuda presso lo skatepark di Reggio Emilia e li vide un graffito spettacolare di Evyl, da vicino, per la prima volta e se ne innamorò, rimase tutta la sera ad osservarlo e dentro di se si mosse un entusiasmo famigliare ma allo stesso tempo nuovo, perchè i ricordi passati sul disegno erano soppressi. Dopo quel giorno decise di provare, non avendo ancora un pc ne internet, dovette arrangiarsi con altro, riprese a disegnare come poteva e compro spray da ferramenta, andò sui muri e provò! All ‘inizio gli è stata dura, poi i ricordi affiorarono pian piano e comprese molto semplicemente che era piu propenso ad iniziare a disegnare figure dal vero con lo spray, piuttosto che le lettere, anche li, gli fù molto arduo, ma vedeva i risultati e i miglioramenti man mano che proseguiva. Sperimentò un pò di tutto, dal pennello, allo stencil, ma ciò che preferisce da sempre è lo spray, tutto sempre disegnato a mano, solo cosi pote migliorare tecnicamente! Il tempo trascorse e tra alti e bassi, errori, tutto da rifare, pause di riflessione più o meno lunghe ecc. ecc. arriviamo ad oggi; oggi divenuto Tackle Zero, ha imparato solo una semplice e palese cosa da tutto il suo caotico percorso artistico: che non si smette mai di migliorarsi.
daniele castagnetti
Daniele Castagnetti, in arte Misterdada, è un giovane graffitaro e writer di Reggio Emilia, che per le sue opere usa bombolette spray, acrilico e carboncino. Il soggetto preferito è la mano umana ritratta in stile figurativo a partire da schizzi e fotografie. Ha realizzato murales nella sua città, a Bologna, Roma, Potenza, partecipando festival in tutta Italia, ma anche a Londra, Berlino, Atene, Malaga, Budapest, Belgrado… www.instagram.com/misterdada_

10625109_656450717785194_5724934349419174409_n

Associazione il Seme non-profit attiva nella generazione di progetti di mostre, eventi, workshop in diversi settori e con l’ausilio di un team di valenza multidisciplinare. Nasce nel 2013 con l’obbiettivo di portare idee e nuova cultura sul territori, con la ferma intenzione di valorizzazione il territorio per mezzo delle risorse creative abili su di esso.

Marco Nettis nato nel 1987 è originario di Reggiolo, creativo, organizzatore di eventi, atelierista realizza progetti sperimentali per incrementare l’utilizzo della manualità nei bambini. E’ docente in corsi di disegno espressivo legati al benessere per adulti e bambini.

giorgio bettelli
Giorgio Bettelli poeta modenese e filosofo della vita ha già visto pubblicate le raccolte “L’enorme tempo” 1986, “Favole spietate”  1989, “Il filo dell’imbroglio”  1991, “Fertile libertà” 1999, “Coriandoli di cristallo” 2003.
DSC8071
TMN is an italian dj and electronic producer. His work shows a strong sensitivity to the physicality of electronic sound. In his music, he processes ambient and techno, creating precise musical abstractions. Through the blend of organic and electronic sounds, TMN models sound specific experience, where his music evolves with the surrounding environment. His sounds are not selected according to a theme but with the idea of evoke intense imagery. https://www.facebook.com/pg/tmnmicheletommasini
IMG_2829

 FullSizeRender

www.micheladonelli.it

12795265_10207059813748654_3138226694329832739_n

Samuele Huynh Hong Son, videoartista emiliano dalle origini vietnamite, entra nel mondo dei live visual nel 2004 approcciando quello che ora è chiamato vjing. Dopo i primi anni da vj al Tube a Modena, crea assieme altri 2 artisti il collettivo _Uderscore i VJ resident del Maffia a Reggio Emilia e del Link a Bologna, famosi locali della club culture europea di quegli anni. Successivamente intraprende la sua strada indipendente spostando la sua attenzione nelle perfomance audiovisuali iniziando così collaborazioni con vari musicisti dai differenti stili e partecipando a numerosi festival e continuando sempre l’attività del vjing nel clubbing. La sua produzione esplora la ricerca dell’interattività con in suono e l’immagine attraverso nuove tecnologie legate all’ interactive design e al videomapping. Nel 2015 fonda assieme Luca Cataldo e Francesco Zuth Venanzoni, L’ANTICA PROIETTERIA, un progetto legato al mondo della videoproiezione volto a creare occasioni di lavoro, di formazione e di condivisione e diffusione della sua cultura. Attualmente lavora con compagnie teatrali e performer e si occupa di spettacoli ed eventi come consulente e progettista. www.anticaproietteria.it  www.fatcat.it

 

 

17990920_414285038937325_1951324111309526623_n

Pulsar is a young project of electro ambient music. Multi-instrumentalism made of Drums, Rhodes and Synths that they bring you into a journey across the empty of the space. https://www.facebook.com/pulsarinthespace/

 

 

11201154_1103915529635145_447484011194131654_o

Teatro Blu è un progetto a 360° in continua evoluzione diretto da Filippo Mata, regista oltre che attore del film “Cafè Jonquille”, il quale ha voluto creare un qualcosa che sia sinonimo di ricerca. Teatro Blu si affaccia al teatro, alla musica e alla letteratura attraverso molteplici forme di arte, cinema, poesia e sperimentazione. Teatro Blu è anche una Street Culture, una volontà di guardare in mezzo alla polvere dell’emarginazione, del limite della decenza e della morale. Teatro Blu è un movimento, una rivoluzione culturale, un impegno artistico e civile. Teatro Blu è la possibilità di mostrare modalità diverse del Vivere, del Sentire e dell’Arte. La sua ricerca esasperata, attraverso le varie forme d’arte quali cinema e teatro, è ridare voce ad un’arte in degrado ed abbandono. E’ ridare voce alle tematiche Beniane ed ogni altra cultura “Minore”. La ricerca di un vuoto culturale che inconsapevolmente ogni giorno ci attraversa, per poter ridestare il nostro sonno di zombie. https://www.facebook.com/teatroblu/

 

 

 rosita moon

Rosita Lioy,si definisce fin da piccolina una mente eclettica di natura comica.
Il primissimo passo verso le arti circensi, lo compie a 17 anni, quando scopre la giocoleria e comincia a praticarla. Da un gioco di ragazza, questa diventa una costante nella sua vita, tanto che a distanza di qualche anno si troverà a fondare nel 2012 insieme ad alcuni amici, il collettivo ”Il Marasma”: l’unico gruppo di giocolieri “autoctono” sul territorio reggiano e parte integrante della Rete Artistica Indipendente che fra 2012 e 2013 ha portato sulle piazze di Reggio Emilia numerosi spettacoli di strada, di vario genere fra teatro, circo e musica.
Il percorso formativo di Rosita è vario: parallelamente all’esperienza di giocoliere e artista di strada, nel 2012 comincia un intenso percorso formativo di Mimo-Clown sotto la guida dell’attore-mimo Andrea Menozzi, continuando nel 2014 con seminari e approfondimenti con l’attore e clown Alessio Targioni, la clown/acrobata Urana Marchesini, il Controverso artista di strada Peter Weyel, la geniale clown-astrofisica Iman Lizarazu e continuando ad imparare viaggiando, partecipando a svariate conventions.
L’acrobatica aerea è la ciliegina sulla torta. Infatti nel 2012 nasce un altro amore quello per l’Aria,elemento diverso, ma complementare a quello calpestato dal Clown, sia questo la pista di un circo o l’asfalto della piazza. Le Guide del sua formazione aerea su tessuto sono state: Tatiana Foschi e Barbara Vitangeli ,per quanto riguarda il tessuto aereo e Caterina Fort (circo Paniko e circo Side), Ilaria Maggiorano (scuola di circo Flic), Roman Fedin (insegnante di tecniche aeree alla scuola superiore di Bruxelles) e Loretta Morrone (spazio NU) per quanto riguarda la corda verticale. Il suo metodo didattico è la contaminazione fra vari linguaggi appartenenti al mondo del circo e non solo, un mix di tecniche, espressività, musicalità, gioco, ma sopratutto …risata!

 

17904018_10212681184446428_6537809470990944673_n

Creata nel 1976, la Ventura Dance School, è riconosciuta come una delle realtà più importanti della danza a livello nazionale ed internazionale.
Ad oggi conta più di 300 allievi tra i 4 e i 70 anni.  Il Fly Fitness Team Lollidolls di Parma è capitanato dall’insegnante Michela La Face.

 

 

 

ligabue

 Patrizio Ligabue Cantante Armonico e Didjeridooista correggese, si dedica alla ricerca in ambito di canto diafonico o “degli armonici”. Il suo personale pensiero è sintetizzato in un semplice concetto: “suonare strumenti armonici e cantare gli overtones vocali, deve essere ancora considerato in assoluto, un esercizio di puro piacere”.  Dal 2006 ad oggi ha pubblicato 6 album, con la collaborazione di diversi musicisti.

 

luciano-bosi-300x200

Luciano Bosi Percussionista, organologo, etnomusicologo e didatta. Improvvisatore formale che organizza suoni e silenzi narranti a geometria e geografia variabile.  Predilige operare in modo multidisciplinare e divergente, sconfinando dall’ambito strettamente musicale e rivolgendo la sua ricerca e produzione artistica anche verso altre forme espressive, con particolare riferimento all’interazione tra suoni, espressività corporea e parole narranti.

 

INFO EVENTO MOON KARMA – 24.06.2017 – Votigno di Canossa (RE): www.mooneventi.it/?p=9957