MOONMOON

By Chiara

MOON KARMA Il fascino della cultura tibetana

SABATO 24 GIUGNO DALLE 18.00 ALLE 03.00 IL NUOVO APPUNTAMENTO CON LA NOTTE DEI MUSEI AD INGRESSO GRATUITO

Moon è tornato! Con un nuovo appuntamento interamente dedicato agli spazi e ai contenuti di Votigno, uno dei borghi medioevali più belli e meglio conservati d’Italia, nonché sede della Casa del Tibet. Prima in Europa e unica in Italia, la Casa del Tibet è nata nel 1990 nella verde cornice delle colline reggiane sotto gli auspici del Dalai Lama. Le antiche mura dell’affascinante borgo medievale recentemente ristrutturato offrono luoghi adatti alla meditazione e a conoscere più da vicino la cultura tibetana, come ad esempio il Museo e il Tempio Tibetani, oltre alla possibilità di un alloggio notturno nel Bed & Breakfast immerso nel silenzio della suggestiva borgata.

Sabato 24 giugno si comincia alle 18.00 con aperitivo e degustazioni con Sommelier, a seguire cena a base di prodotti tipici locali e street food. L’offerta culinaria sarà per tutti i gusti: lambrusco delle colline reggiane e gnocco e salumi offerti da Casa Modena per riscoprire i sapori della tradizione, ma anche menù vegano, frullati e biopizza.

In contemporanea, per i bambini di tutte le età l’Ass. Il Seme organizzerà laboratori di benessere espressivo e installazioni, che dalle 20.00 in poi potranno essere fruiti anche dagli adulti, i quali potranno scegliere di partecipare anche ai laboratori “Utopia” organizzati da Teatro Blu. Giochi di gruppo creativi e installazioni meditative sonorizzate per rafforzare le proprie energie spirituali. Per entrambi i laboratori è gradita la prenotazione ai seguenti contatti: Ass. Il Seme: 3388971889, marconettis87@gmail.com – Teatro Blu: 3895919010, filippomatarazzo@yahoo.it. Dalle 19.00 eventi diffusi fino alle 3 del mattino: per cominciare un suggestivo spettacolo di tessuti aerei del gruppo di ginnaste “volanti” Lollidols (alle 19.00 e alle 00.40), live performance di giocoleria e bolas infuocate di Rosita Lioy (ore 20.45, 23.55, 02.05), danza e video mapping a cura di Collettivo XL con sonorizzazioni del musicista Andrea Grossi (alle 22.10 e 02.50). In piazzetta John Lennon dalle 20.25 in poi una performance di musica e live painting a cura di Teatro Blu, mentre alle 00.10 nella piazza principale il poeta Giorgio Bettelli eseguirà un reading di brani di Kahlil Gibran accompagnato dalle sonorizzazioni di TMN. Tantissimi anche i musicisti che calcheranno il palco di MOON KARMA: alle 19.15 “SUONI&CANTI, altri”, concerto di Patrizio Ligabue e Luciano Bosi che trasporteranno il pubblico in un una dimensione onirica attraverso le vibrazioni di strumenti armonici come percussioni e didjeridoo e del canto vocalico dei sopratoni. Alle 21.00, direttamente dalla Spagna, i Suryamantra: duo di danza e musica sperimentale, che ci condurranno in un viaggio in India del Nord, con la sua musica, passando per la danza e il folklore, la tradizione e i suoni elettronici. Grandi ospiti della serata i TAZEBAO, gruppo composto da Gigi Cavalli Cocchi, Gianni Venturi, Valerio Venturi, Luigi Cassarini e Nick Soric, che alle 22.25 presenteranno in anteprima il loro nuovo disco “Opium populi”. Alle 00.55 i synth in loop, batteria e visual del torinese Pulsar in The Space condurranno gli ascoltatori fra le profondità dell’anima e del cosmo. In chiusura, alle 02.20, le sonorizzazioni della Fluxus Blue Band, ispirate alle performance degli artisti orientali del famoso collettivo Fluxus.

Durante tutta la serata sarà possibile visitare anche il Museo del Tibet, nonchè assistere alle varie performance e installazioni di arti visive disseminate per tutto il borgo. Dall’imponente live painting di 11 metri dello street artist Tackle Zero dedicato al tema dell’impermanenza, a quello di Daniele Castagnetti sulla routine umana, alla performance pittorica su pannello proiettato di Elena Canevazzi; dal live painting di Michela Donelli che realizzerà un grande buddha con tecniche pittoriche ispirate all’arte orientale, all’installazione di Enrica Berselli costruita con elementi naturali raccolti nei dintorni di Votigno; dalla videoinstallazione di Samuele Huyn Hong Son e Antica Proietteria che richiama le forme delle geometrie sacre orientali, alla performance fotografica di Tommaso Mori dedicata agli aspetti antropologici di Votigno, fino ad arrivare alle molteplici installazioni di ispirazione giapponese a cura di Teatro Blu disseminate per il borgo.

Una serata all’insegna dell’arte per scoprire l’oriente e la sua cultura, rigorosamente ad ingresso gratuito!

Info: www.mooneventi.it – moonassociazione@gmail.com

Facebook @Moon Karma

Tazebao live concert - anteprima del nuovo album Opium Populi

Per Moon Karma i Tazebao, gruppo composto da Gigi Cavalli Cocchi, Gianni Venturi, Valerio Venturi, Luigi Cassarini e Nick Soric, presenteranno in anteprima il loro nuovo disco Opium populi. Opium Populi un manifesto contro ogni fondamentalismo religioso ed estremismo ideologico, che parla della forza distruttiva usata contro chi non è allineato, oppure è d’intralcio al disegno di qualche potere forte. Lo fa per mezzo di uno “strumento”  apparentemente anacronistico e con una vicenda lontana nel tempo: L’eresia Catara, e la nascita dell’inquisizione.

La Francia del sud, nel medioevo, viveva un primo rinascimento, soffocato dal potere temporale e spirituale. Questa repressione rallenró il progresso umano di centinaia di anni. Il concetto principalmente espresso in questo disco è la LIBERTA’ DI PENSIERO.

Facile pensare alla frase di Marx: “ La religione è l’oppio dei popoli!” Come affermare il contrario in questo nostro tempo?

Surya Mantra live concert

Surya Mantra al Moon Karma di Votigno di Canossa (RE) 24.06.2017

A Moon Karma i SuryaMantra, duo di danza e musica sperimentale, ci condurranno in un viaggio in India del Nord, con la sua musica, passando per la danza e il folklore, la tradizione e i suoni elettronici.

Patrizio Ligabue e Luciano Bosi live concert - "Suoni e canti, altri"

concerto

Era solo 4 anni fa che usciva sulla rivista “DRUMSET MAG” a firma di Antonio Gentile questa calorosa recensione:
Patrizio Ligabue, cantante e suonatore di didjeridoo e altri strumenti a fiato, e Luciano Bosi, percussionista e ricercatore noto agli addetti ai lavori per essere proprietario di una delle più grandi e complete collezioni di strumenti a percussione etnici provenienti da tutto il mondo, hanno dato vita a una collaborazione assolutamente sorprendente. In CD e vinile, TREMORI DI PROFUMI, è una sorta di esplorazione di territori di confine tra diverse parti del mondo, non necessariamente confinanti dal punto di vista geografico. In queste terre di confine immaginarie, canti armonici e voci difoniche si incontrano con kalimbe, idiofoni, metallofoni, gong ed effetti. Didjeridoo e flauti dialogano con tamburi antichissimi e strumenti innovativi progettati dallo stesso Bosi. Insomma, un lavoro estremamente difficile da catalogare, ma che colpisce e rapisce fin dal primo ascolto……..In poche parole si tratta di un prezioso capolavoro. Non destinato agli addetti ai lavori, ma semplicemente agli amanti della grande musica e a chi è ancora capace di abbandonarsi alle emozioni dell’ascolto.”
Pur ancora fedeli alle sonorità di allora, in questi ultimi anni Ligabue e Bosi hanno cercato di concentrare musicalità e dialoghi attraverso suoni ancora più minimali e puri, quasi totalmente ovattati da micromelodie di sole vocali cantate; tutto questo per fare entrare chi ascolta in un universo sonoro sconosciuto ai più.

Pulsar - live set

17990753_414286088937220_5580401213468356963_n

Pulsar, giovane artista Torinese, porterà a Moon Karma il suo progetto di electro ambient music. Synth in loop, batteria e visual condurranno gli ascoltatori in un viaggio fra le profondità dell’anima e del cosmo.

Rosita Lioy - Giocoleria

Img5023110

Le performance di giocoleria che Rosita Lioy realizzerà per Moon Karma richiamano i quattro elementi: “terra”, “acqua”, “aria” e “fuoco”, concetti importanti nella filosofia tibetana che secondo il buddismo possiedono proprietà uniche, simboliche e spirituali. Ecco quindi che l’artista giocherà con bolas infuocate e altri oggetti per affascinare gli spettatori con performance spettacolari.

Lollidols - live performance di tessuti aerei

lollidolls moon

Le ballerine del Fly Fitenss Team Lollidolls, capitanato dall’insegnante Michela La Face, faranno volare con la fantasia gli spettatori di Moon Karma danzando come farfalle sulle loro amache, esibendosi in figure artistiche ed acrobatiche sospese in aria a ritmo di musiche orientali.

Collettivo XL - "L'Abbraccio" danza, musica, videomapping

laura matano jesitaly moon

Il tempo presente disegnato da geometrie rotonde e danza interiore
Performance di danza e videoproiezioni di Collettivo XL
Musica composta e suonata da Andrea Grossi

Nella piazza principale dell’antico borgo medioevale di Votigno, pensata durante il restauro proprio come spazio per la danza, Jesitaly e Laura Matano insieme ad Andrea Grossi daranno vita al Moon Karma ad una performance dal forte impatto emotivo. Un intreccio di luci e danza ispirate al Mandala che animerà la grande scacchiera presente al centro della piazza.

Giorgio Bettelli feat. TMN - "Parole e note" reading e sonorizzazioni

giorgio bettelli

A Moon Karma le parole di Khalil Gibran, noto poeta, pittore e filosofo libanese, prenderanno vita attraverso il reading “parole e note”, progetto musicale del poeta modenese Giorgio Bettelli in collaborazione con il dj Michele Tommasini, in arte TMN. Una suggestiva lettura di poesie accompagnata da sottofondi musicali che spazieranno dal genere house all’elettronico.

Elena Canevazzi performance

IMG_20170413_193158
IMG_20170413_194241

Elena Canevazzi realizzerà per Moon Karma una performance tracciando con un pennarello su di un muro il ricalco di una fotografia proiettata. Il processo, dunque, utilizza il disegno e lo mette in relazione con la fotografia, indagando il rapporto di questi due linguaggi con il reale. Entrambi sono il frutto di un’interpretazione dell’autore, le cui intenzioni ricoprono un ruolo fondamentale, ed hanno la capacità di fissare su un supporto ciò che di per sua natura è transitorio; ma mentre la fotografia necessita che il suo soggetto si trovi davanti all’obiettivo, il disegno può attingere, in modo più o meno consapevole, dall’esperienza visiva di chi lo realizza. La sovrapposizione dei due linguaggi crea un cortocircuito e le permette di ottenere un’immagine ambigua, che prende a modello un’interpretazione, in cui il soggetto non è più riconoscibile. E’ la risultante del rapporto che si instaura tra memoria e invenzione.

Tackle Zero live painting

nickel tackle moon live painting

Tackle Zero, artista reggiano proveniente dalla scena street, realizzerà per Moon Karma un live painting composto da 3 volti, ispirato ai seguenti temi della filosofia buddista:

Bodhi - « Allora per sette giorni, libero da malessere del corpo, egli sedette contemplando la propria mente e i suoi occhi non ammiccavano mai, il saggio riflettendo che in quel sito aveva raggiunto il “Risveglio”, realizzò il desiderio del suo cuore »

Samàdhi – « Coloro che ricercano il godimento (bhoga) e il potere (aiśvarya) hanno il pensiero catturato da tale [discorso]; in questi la mente (buddhiḥ), nonostante la natura propria della decisione, non è adatta alla contemplazione (samādhi) »

Mara (demone)- “Mara è il tentatore, colui che distrae gli esseri dalla pratica rivolta alla Liberazione dal Samsara, rendendo la vita mondana seducente o facendo sembrare il negativo come positivo. Esso rappresenta, più in generale, la Morte spirituale, tutto ciò che ostacola la via verso la Bodhi.”

Anitya (impermanenza)- «La percezione dell’impermanenza, o bhikkhu, sviluppata e assiduamente praticata, porta all’abbandono delle passioni sensuali, all’abbandono della passione per l’esistenza materiale, all’abbandono della passione per il divenire, all’abbandono dell’ignoranza, all’abbandono e all’annullamento di ogni presunzione circa l'”Io sono”». «Come quando in autunno un agricoltore, arando con un grande aratro, recide tutte le radici che si diramano nel suolo mentre ara; nello stesso modo, o bhikkhu, la percezione dell’impermanenza, sviluppata e assiduamente praticata, porta all’abbandono delle passioni sensuali… all’abbandono e all’annullamento di ogni presunzione circa l'”Io sono”». «Sarebbe meglio, o bhikkhu, che una persona ordinaria e non istruita consideri questo corpo, costituito dei quattro grandi elementi, come il proprio sé piuttosto che la mente. Perché questo? [Perché] questo corpo si può constatare durare per un anno, o per due anni, cinque anni, dieci anni, venti anni, cinquant’anni, cent’anni e ancora di più. Ma quello che si chiama mente, che si chiama pensiero, che si chiama coscienza, di continuo un momento sorge e un altro cessa, di giorno come di notte».

Enrica Berselli installazione "ACHIROPITA _ TRASMUTAZIONE"

Edulis

Enrica Berselli ricrea nell’ambiente fortemente connotato della cappella di Votigno un rito di passaggio attraverso le sue spoglie essenziali: un manufatto, simile ad un cuscino o ad una lastra e posto al cospetto dell’altare, porta impressa l’immagine delle ginocchia che vi hanno sostato. Il momento fermato per sempre da quell’immagine è quello conclusivo di un rito costruito dall’artista a partire da una rete densa di riferimenti a culture lontane e vicinissime alla nostra, residui di tempi antichi e pellegrinaggi contemporanei, a partire dall’idea del percorso e del cammino come percorso di conoscenza, ascesi e perdita di sè per divenire altro.

Il rito prende le mosse da un progetto intrapreso in residenza artistica a Valico Terminus, nell’Appennino Reggiano, incentrato sul bosco come luogo elettivo in cui abbandonare i riferimenti a ciò che si conosce e sul fungo in particolare, come medium operante la traformazione di ciò con cui viene a contatto. La superficie del manufatto appoggiato a terra nella cappella di Votigno è una compressione del materiale organico reperito nelle peregrinazioni per i boschi appenninici e divenuto materiale fattivo del rito, poi fermato sotto una patina di gesso e divenuto base pittorica per l’immagine tratta dal rito stesso. Altro elemento presente nell’installazione è il suono del cammino compiuto dall’artista: scarno e ripetitivo, il fruscio dei passi nel sottobosco si sostituisce ai canti liturgici per ricreare la visione essenziale di una liturgia personale.

Tommaso Mori performance fotografica

By Tommaso Mori
By Tommaso Mori
By Tommaso Mori
By Tommaso Mori

Tommaso Mori, giovane fotografo il cui lavoro si concentrerà principalmente gli aspetti antropologici del borgo, realizzerà per Moon Karma una performance fotografica molto particolare. La performance consiste nella stampa di ritratti fotografici realizzati durante la serata con tecniche non convenzionali su materiali particolari (come ad esempio sassi o elementi naturali trovati a Votigno). L’idea è quella di usare tecniche di stampa che sfruttino elementi naturali come il sole e l’acqua, e continuare a produrre immagini e ad esibirle nel corso della serata. Una volta calato il buio attraverso delle luci a energia solare verranno illuminate le immagini che man mano verranno prodotte e aggiunte, creando quindi un’esposizione che cresce e si moltiplica col passare delle ore.

Associazione il Seme - "Salice" installazione

14717170_1092349780861950_4594656355329251780_n

Sotto al secolare salice di Votigno l’Associazione il Seme realizzerà per Moon Karma un’installazione sensoriale con fili elastici con l’obbiettivo di creare un’interazione con il pubblico sia di bambini che di adulti. Quando gli adulti si divertono come bambini abbiamo ritrovato il senso della conoscenza che avviene per mezzo del gioco!

Michela Donelli - live painting

Michela Donelli 1

Per Moon Karma l’artista Michela Donelli realizzerà dal vivo un grande pannello raffigurante un Buddha in meditazione. Per la realizzazione dell’opera attingerà all’arte giapponese, interpretando liberamente la grafica nipponica con una tecnica mista in cui utilizza parti pittoriche (tempere ed acquerelli) ed applicazioni  in carta preziosa con inserti di stoffa, aggiungendo piccole sorprese luccicanti e ricercate come vetri, bottoni di madreperla e vari materiali in oro ed argento. Le carte che utilizza sono fatte a mano in Giappone (Washi) o in Nepal e le stoffe sono parti di antichi kimono o ritagli di  sete lucenti. L’opera realizzata sarà un grande e prezioso collage contemporaneo con un effetto trompe-l’oeil.

Samuele Huynh Hong Son - videoinstallazione "SacredLightGeometry"

SacredLightGeometry_05

La grande videoinstallazione che realizzeranno Samuele Huynh Hong Son e Antica Proietteria per Moon Karma consiste in linee e cerchi che, mutando continuamente la propria conformazione, richiamano le forme delle geometrie sacre orientali. Da sempre l’uomo ha cercato di rappresentare graficamente immagini e concetti per poterli esprimere e tramandare, guidato da sentimenti di creatività e di condivisione con gli altri. La naturale evoluzione di queste rappresentazioni ha dato vita alla simbologia più specifica racchiusa nella Geometria Sacra. Questa è costruita rispettando precise misure e proporzioni che sono l’espressione grafica di fondamentali simbolismi. La sfera, il cubo, il tetraedro e le altre “figure perfette” sono sempre state oggetto di studi e ancora oggi fanno parte della simbologia che è alla base di molte filosofie, credo religiosi, scienze e discipline meditative.

Associazione il Seme - Laboratori di benessere espressivo

14570749_1080739042023024_7873104208896109012_o
3

In occasione di Moon Karma, in una delle meravigliose sale del Borgo di Votigno Associazione il Seme e Marco Nettis a partire dalle 18.00 offriranno gratuitamente un laboratorio di benessere espressivo per bambini e adulti. Un’integrazione tra disegno, profumi e mondi sonori. Coinvolti da suggestivi mondi sonori adulti e bambini daranno colore a rilassanti mandala, creando nuove composizioni ispirati dalla musica. Alcuni supporti saranno realizzati live al momento dagli artisti e forniti al pubblico per essere colorati. Nel laboratorio di benessere espressivo, si utilizzano odori e profumi e particolari frequenze sonore con funzione energetica e rilassante. In aggiunta ai supporti da colorare, per i bambini viene preparato un percorso esperienziale con box tattili con materiali naturali e di recupero. L’esperienza è stata più volte testata sia con i bambini che con gli adulti a Reggio e in altri contesti, creando situazioni particolarmente apprezzate.

PER INFO LABORATORI E PRENOTAZIONI: 3388971889, marconettis87@gmail.com

Teatro Blu - Laboratori, installazioni e performance diffuse

1610932_1110247752335256_4790362754498636353_n

Il poliedrico collettivo Teatro Blu offrirà ai visitatori di Moon Karma laboratori per tutte le età collegati all’antico gioco di carte giapponesi Hanafuda, che tradotto letteralmente significa “Carte dei fiori” perchè le carte raffigurano motivi floreali. La secolare tradizione dei paesi orientali associa ad ogni fiore un significato e valore simbolico particolare.

Laboratori consigliati ad un pubblico adulto (durata 30 minuti). Orari:
21.30 Diapositive Fluxus Performance
22.00 Utopia Fase 1
22.30 Mantra&Mandala
23.00 Utopia Fase 2
23.30 Mantra&Mandala 
00.00 Utopia fase 3

Teatro Blu realizzerà inoltre interventi artistici diffusi per tutto il borgo di Votigno: installazioni video e foto, live painting sonorizzati e molto altro ancora per condurre i visitatori alla riscoperta della cultura orientale ed in particolare quella giapponese.

INFO E PRENOTAZIONI LABORATORI: 3895919010, filippomatarazzo@yahoo.it

DEGUSTAZIONE DI VINI a cura di Cantina Albinea Canali

lambrusco-denny-bini-libeccio-225-2013-09

Dalle ore 18.00 alle ore 22.00 c.a. la Cantina Albinea Canali offrirà ai visitatori di Moon Karma degustazioni guidate  con il Sommelier Laura Zini dei suoi migliori vini: Lambrusco Ottocentonero – Lambrusco Ottocentorosa – Cabernet Sauvignon Monteleone. All’interno dell’Antico Borgo Medioevale di Votigno sarà possibile per tutta la serata partecipare a percorsi di valorizzazione delle tipicità enogastronomiche locali, alla riscoperta del gusto delle colline reggiane.

Fluxus Blue Band live concert

10393150_1061029810590384_103948502037079176_n

Due chitarre, basso, batteria, synth, tablas, fiati (oboe e flauto), voci: la Fluxus Blue Band, ensemble composto da ben 9 elementi, chiuderà l’evento Moon Karma con un suggestivo concerto ispirato alle performance degli artisti orientali del famoso collettivo Fluxus, che negli anni ’60 svilupparono progetti sperimentali mirati alla diffusione di tutte le arti, attraverso happenings multidisciplinari in continuo mutamento. Il progetto Fluxus fu in grado di mettere in dialogo artisti provenienti dagli Stati Uniti, dall’Europa e dall’Estremo Oriente: in particolare nell’immediato dopoguerra si sviluppò in Giappone che, in consonanza con quanto avveniva in Europa, si pose con maggior forza nell’individuazione di un nuovo rapporto arte – vita.

Street Food e cena a base di prodotti tipici locali

Street Food

A Moon Karma cogli l’occasione per mangiare bene! Potrai assaggiare prodotti tipici locali e street food grazie allo staff di Mangiamore con i loro famosi frullati e i piatti a base vegana, grazie al gruppo di Rock in Rolo che ci preparerà gnocco e salumi a volontà, e a quelli di A casa di bio con la loro specialissima pizza bio.

Daniele Castagnetti live painting

Daniele Castagnetti street art
Con un pizzico di “…….” la vita è più saporita.
Daniele Castagnetti è un giovane street artist reggiano che per le sue opere usa bombolette spray, acrilico e carboncino. Realizzerà per Moon Karma un dipinto sul concetto di cercare di portare sempre la positività nella classica e “grigia” routine umana.

About Chiara