Prossimo Evento Sabato 27 Aprile

MOON BRIDGE- Reggio costruisce ponti

063c9f59-8a3c-446f-a574-e51e2434f09e

SABATO 27 APRILE MONN BRIDGE – Reggio costruisce ponti

Il primo  appuntamento con Moon del 2019  MOON BRIDGE ,oncerti, djset, installazioni, live painting, proiezioni, danza, teatro, performance sul tema del dialogo fra culture. Dalle 19.00 alle 00.00 ad ingresso gratuito.

definitivo

Sabato  27 Aprile  –   MOON BRIDGE  –  Reggio costruisce ponti

Un modo non convenzionale di interagire con gli spazi e i contenuti dei Chiostri di San Pietro di Reggio Emilia, recentemente ristrutturati, parlando di integrazione e intercultura, insieme a decine di artisti, sia nomi noti che giovani emergenti.

L’evento racconterà i progetti svolti dai soggetti che hanno aderito al Protocollo di promozione del Dialogo interculturale attraverso l’integrazione linguistica promosso dal Comune e sottoscritto da Forum terzo settore, Diritto di parola, enti gestori dell’accoglienza straordinaria.

Sarà un racconto a più mani, che vedrà come protagonisti sia i richiedenti asilo e rifugiati che hanno prestato la propria opera, sia i soggetti che hanno promosso ed ospitato i percorsi realizzati, ponendo particolare attenzione sui legami che si sono sviluppati fra di loro richiamando così il tema di Fotografia Europea “Legami, intimità, relazioni, nuovi mondi”.

Ancora una volta Reggio Emilia costruisce ponti e si dimostra aperta ed accogliente: oltre una ventina gli Enti e le Associazioni che hanno collaborato per costruire progetti e creato occasioni di incontro tra le persone. Più di 220 i ragazzi coinvolti in quasi 35 progetti che spaziano da attività culturali, a quelle sportive piuttosto che di sostenibilità ecologica e ambientale o di attività svolte in centri ricreativi.

Le esperienze realizzate sono state inevitabilmente un’occasione di arricchimento sia per i richiedenti asilo che per chi li ha incontrati, creando non solo integrazione ma veri e propri legami fra persone.

La serata, inserita nel circuito Off di Fotografia Europea, è organizzata dall’associazione MOON con il patrocinio del Comune di Reggio Emilia e la collaborazione della Cooperativa Dimora d’Abramo e Cooperativa L’Ovile per le rispettive RTI.

Si comincia alle 19.00 con una duplice proposta: per le famiglie e i bambini (di tutte le età) la lettrice Maria Gabriela Herrera eseguirà un reading di storie sui temi della fratellanza fra i popoli e l’intercultura.

Per chi vuole godere degli spazi dei Chiostri rilassandosi in compagnia, M.O.O.N. Bridge propone un aperitivo accompagnato dalle note del dj-set a cura di Wave, seguito da un reading del poeta e musicista Nazim Comunale “Esercizi per esistere: reading per poesie e tasti neri” accompagnato dalle musiche di Giulio Stermieri (che eseguirà una seconda session alle 21.45).

Durante la giornata la marching band itinerante per il centro storico di Reggio Emilia toccherà i punti espositivi del festival Off per approdare ai Chiostri di San Pietro attorno alle 20.30 dove avverrà la premiazione di Fotografia Europea, seguita da una performance di danza del Collettivo XL (che si esibirà anche alle 22.45).

Alle 21.15 il live del coro gospel The Glorious Singers, gruppo nato dai progetti di Coop. Dimora di Abramo, aprirà gli eventi della serata che valorizzeranno gli spazi dei rinnovati Chiostri di San Pietro, a partire dal Collaboratorio.

A seguire (ore 21.45) il concerto dei Cacao Mental, nota band nata a Milano ma idealmente cresciuta in Perù: tracce originali e cover di brani tradizionali definiscono il loro suono che somma al beat elettronico new-latin le invenzioni dei tre musicisti alla voce, alla tromba e alla chitarra. La serata musicale si conclude alle 23.00 con il live set di K-Conjong, produttore, musicista e compositore di musica elettronica conosciuto e distribuito in Italia, America, Inghilterra, Giappone, Francia e Germania, le cui sonorità uniscono elementi rarefatti di Piano Music, Ambient ed Elettronica.

Durante tutta la serata si susseguiranno performance e installazioni sul tema che toccheranno tutti gli spazi dei Chiostri: photoset, mostre (a cura di SPRAR), live painting (a cura degli street artist Mr Dada, Tackle Zero, Maik). Le esperienze di integrazione e inclusione realizzate verranno raccontate dalla compagnia teatrale “Il tempo che non c’è” che le metterà in scena attraverso l’espediente del “libro vivente” e dalle video installazioni del regista Francesco Ferrari appositamente realizzate per la serata.

Durante tutto l’evento sarà possibile visitare le mostre di Fotografia Europea allestite presso i Chiostri.

Un evento per tutte le età e per tutti i gusti, che racconta l’importanza di costruire ponti.

DETTAGLI EVENTO
Data: SABATO 27 Aprile
Orari: 19,00-24,00
Location: Chiostri di San Pietro (RE)
Organizzazione: MOON ASSOCIAZIONE CULTURALE
Con il contributo di: Dimora di Abramo, Cooperativa  L’Ovile
Patrocini: Comune di Reggio Emilia
In collaborazione con: Fotografia Europea Circuito OFF,Dimora di Abramo, Cooperativa L’Ovile, Wave, Comune di Reggio Emilia

Sponsor tecnici:

Informazioni

moonassociazione@gmail.com – 3452381804
Facebook: MOON – Museum Ordinary Open Night
COMUNICATO STAMPA DISPONIBILE ONLINE NELLA SEZIONE PRESS 

PROGRAMMA EVENTO:

PIAZZETTA

19.00 -20.15 opening con Djset a cura di Wave e aperitivo

20.15-20.30 Nazim Comunale e Giulio Stermieri Reading musicato

20.30-21.15 premiazione FotografiaEuropea

Collettivo XL danza

21.15-21.45 coro gospel The glorious Singers live

21.45-22.45 Cacao Mental live concert

22.45-23.00 Collettivo XL danza

23.00-00.00 K-Conjog live concert

 

CHIOSTRO PICCOLO

giochi di ruolo a tema a cura di Scout Agesci

 

LABORATORIO APERTO URBANO

19.00-20.00 letture per bambini a cura di Maria Gabriela Herrera

21.45-22.00 Nazim Comunale Reading musicato

durante tutta la serata:

proiezioni

installazioni

mostra a cura di Sprar

photoset

teatro Compagnia Il tempo che non c’è

live painting: Mr Dada, Tackle Zero, Maik

Cosa è MOON?

MOON (Museum Ordinary Open Night) è una realtà composta da giovani operatori culturali che mettono a disposizione le proprie competenze professionali volontariamente per la promozione del patrimonio reggiano, aprendo i luoghi della cultura con eventi straordinari che ne valorizzino le potenzialità. In particolare MOON si propone di raggiungere il maggior numero di persone possibile (per ogni evento organizzato partecipano in media 1500 persone) e in particolare i giovani, che sono generalmente più estranei a questo tipo di realtà poichè non vengono correttamente coinvolti. L’attività di valorizzazione passa infatti attraverso progetti di produzione artistica di vario tipo (live painting, visual mapping, danza, teatro, concerti, installazioni, ecc…) ragionati sul tema e sul luogo “contaminato” insieme a decine di artisti, sia nomi noti che giovani emergenti. In questo modo si promuove inoltre il lavoro dei tantissimi creativi (del luogo e non solo) che spesso rimane inespresso per mancanza di opportunità. Dal 2014 l’Associazione lavora con musei, fondazioni, teatri e altri luoghi culturali a Reggio Emilia e per il 2017 ha deciso di rivolgersi allo straordinario patrimonio della provincia reggiana ed in particolare delle zone matildiche, a partire da Votigno. Moon coinvolgerà grandi e piccini con performance e spettacoli legati al tema del Tibet per valorizzare al meglio questo luogo speciale.

MOON BRIDGE  –  Reggio costruisce ponti

Visita la pagina Facebook per maggiori informazioni